Intervenire nel risanamento del sottosuolo senza interrompere le attività di superficie.

Riabilitazione Manuale

I nostri specialisti possono risolvere qualsiasi problema di infiltrazione o penetrazione di sostanze esterne nel pozzetto ripristinandone le condizioni  “come e meglio di prima” in tempi molto più brevi di quelli occorrenti per sostituirli e a costi decisamente più bassi.

Resine epossidiche: I nostri tecnici utilizzano una vasta serie di  resine epossidiche al 100%, solide e zero-COV ( composti organici volatili) per soddisfare qualsiasi esigenza. Si tratta di prodotti di altissima qualità che si possono sia nebulizzare, sia spalmare in strati fino a 250 mm di spessore a umido. Se applicati su pareti verticali o superfici sospese non gocciolano. Se necessario, possono essere modificati in base al modulo di elasticità e resistenza a flessione richiesto. Possono essere catalizzati anche sott’acqua e comunque sono una garanzia di eccellente resistenza alla corrosione anche in presenza di concentrazioni elevare di  acido solforico e solfidrico, idrossido di sodio, e molti altri agenti chimici.

Malte cementizie: I nostri servizi comprendono anche il rifacimento dei pozzetti con miscele specifiche.  Queste formulazioni ad alta resistenza si prestano alla realizzazione di manti monolitici da 10 a 30 millimetri di spessore in una sola mano. In questo modo, si recupera interamente l’integrità strutturale dei pozzetti più danneggiati risolvendo contemporaneamente anche i problemi di corrosione, infiltrazioni e perdite.

I pozzetti delle reti fognarie sono particolarmente esposti agli effetti nocivi degli agenti atmosferici e all’azione pluriennale di sabbie e detriti. Con il sistema SHOTCRETE si possono recuperare interi decenni di vita utile delle strutture senza necessità di rifacimenti completi.

La presenza di giunti non a regola d’arte tra i tubi e la conseguente fuoriuscita di flusso da tali aperture, causa la generazione di vuoti sulla superficie esterna del tubo.

Tali sacche di vuoto possono a loro volta causare l’instabilità del terreno, flessione o nei casi più gravi crollo della superficie stradale al di sopra del tubo. In questo caso, SHOTCRETE è la risposta giusta.

Un getto viene colato a pressione sulla superficie esterna del tubo in modo da riempire tali zone di vuoto e ripristinare le condizioni di stabilità. In questo modo, è possibile recuperare linee e condotte intere.

La riparazione dei pozzetti con il metodo SHOTCRETE non comporta opere distruttive, né interruzione del traffico stradale. Il flusso all’interno del pozzetto viene mantenuto attivo durante tutte le fasi di riabilitazione.

LAVORAZIONI HELIOS