Intervenire nel risanamento del sottosuolo senza interrompere le attività di superficie.

Riabilitazione Civile

Il sistema riabilitazione civile è un metodo no-dig   per la riabilitazione delle reti fognarie e di scarico interrate. È un sistema senza scavo e senza uso di sistemi invasi e distruttivi. Grazie a questa tecnologia tubi e condotte interrate o in condizioni senza possibilità di accesso, possono essere interamente recuperate in modo rapido  e pulito con notevoli risparmi e quindi anche benefici economici.

Il sistema consiste essenzialmente di un lining (guaina) tessile e flessibile impregnata di resina e poi inserita all’interno del tubo vecchio  sotto la spinta di una colonna d’acqua o aria.  Il sistema consente di rivestire l’interno del tubo eliminando tutte le aree danneggiate o potenzialmente sensibili. La resina si catalizza da sola a temperatura ambiente, ma i tempi di polimerizzazione possono essere accorciati in modo anche significativo immettendo in circolo acqua calda o vapore bollente. Una volta polimerizzato, il lining (guaina) realizza un nuovo tubo assolutamente stagno all’interno del vecchio.

Il sistema è stato ideato e realizzato specificatamente per la riabilitazione di tubi piccoli di diametro da 50 a 225 mm con una o più curve fino a  90° di raggio e massimo due variazioni di sezione nello stesso tratto. Il nostro sistema è garanzia di innumerevoli benefici, ma in particolare:

• Realizzare interventi rapidi senza produrre materiale

   o scarti di risulta e senza rumore.

• Consente una notevole riduzione dei costi rispetto

   alle tecnologie tradizionali.

• Gestisce anche tratti in curva con raggio fino a 90°

   e massimo due variazioni di sezione sullo stesso tratto.

• Ripara qualsiasi tipo di danno o inadeguatezza del tubo.

• Ha una vita utile di oltre 50 anni.

• Offre un’ottima barriera contro la penetrazione di radici

   e corpi estranei nella condotta riabilitata.

• Ripristina le condizioni stagne della condotta.

LAVORAZIONI HELIOS